OBJECT(S) | Oggetti d'affezione

 POETIC OBJECT(S) | OGGETTI POETICI (o del mio diletto)

Whatever elements that may come to hand or that are selected from the profusion of materials within reach to create a simple poetic image.

--------------------------------------------------------------------------------------

Tutto quanto capita sottomano è trascelto nella profusione dei materiali al fine di ottenere una semplice immagine poetica.

 

L'oggetto così presentato è destinato a dilettare

e poeticamente sconcertare, nell'ombra:

al lato estremo del quadro,

non suscitando ammirazione

se non per una tecnica di smemoratezza.

 VOODOO SELF PORTRAIT | AUTORITRATTO VOODOO

 

 

Where the object completes my disappearance.

--------------------------------------------------------------------------------------

Dove l'oggetto compie la mia sparizione.

 

Riflesso in un pupazzo di stracci

dove non mi ritrovo.

Io diverso: altro.

 

Misura della stanchezza

mi concedo riposo

sopra un letto di pochi fogli

manoscritti e note.

 

Alla base

un cuscino di inadeguatezza

nel rifiuto ad alzarsi: non c'è molto da fare.

Autoritratto voodoo, pupazzo di stoffa, spartiti in fascicoli, cuscino, carta e pennarello, 2013

DELLA RAGIONE: SEGNA-COLORE LUCE ORO 

Dove il titolo deriva dall'oggetto, con effetto di opacità

di Luce custodita in oro

irriflessa

idealmente come segna-colore.

Oggetto d'affezione primo, materiali vari, scatola, fogli colorati,lampadina ed acrilico color oro

POUR L'HOMME LIBRE

 

Scultura aerea o da viaggio composta da tre grucce separate, due in legno ed una in metallo colorato, a cui appendere le proprie idee.

 

 

Pour l' homme Libre (nello specchio)

Dettaglio

VALIGIA DI POLVERE

IL PIEDE DI DEMETRIO 

Il piede di Demetrio, installazione Erratum, Milano, 2018

(tutte le fotografie esposte sono di Silvia Lelli e Roberto Masotti, per gentile concessione)

Dettaglio: Das, carta, asta microfonica e matita su carta 2018

Dettaglio: (...dove è il segno a seguire il profilo del piede di Demetrio)

Dal basso

modello la testa

e nell'ascolto il corpo,

mentre la voce,

dal piede di Demetrio,

NON -tace.