camera d'eco (EchoChamber)

 

Artista poliedrico e versatile, Armaroli ricorre a diversi linguaggi, tecniche e strumenti, a volte da lui stesso realizzati, per creare un’arte in grado di superare le tradizionali classificazioni. Poesia, pittura, fotografia, video e musica si mischiano in un’opera d’arte totale capace di suscitare emozioni, creare situazioni insolite e spiazzanti, porre quesiti: un invito alla riflessione attraverso stimoli visivi e sonori. 

Nel percorso creativo dell’artista riveste particolare importanza l’universo musicale, un ambito che Armaroli esplora sia come musicista che come compositore. La sua musicalità è fatta di suoni, parole e silenzio, in una sperimentazione che rielabora in maniera personale e libera un linguaggio codificato. 

Nella personale presso Made4Art, lo spazio espositivo diventa esso stesso una “Camera d’eco”, costruzione simbolica dove le opere, allestite secondo un principio di “riflessione”, dialogano tra loro in un gioco di rimandi. Lo spazio si trasforma in un contenitore di installazioni, video, opere visive e sonore, creando un’esposizione concettuale in grado di stimolare la percezione e la memoria del visitatore. 

 

 

Camera d'Eco (EchoChamber)

Lavori ed esperienze, 1994-2014


Testi di Elena Amodeo e Vittorio Schieroni

Vanilla Edizioni, 2014

 

ISBN: 978-88-6057-240-0

 

 

 

" [...] In questo percorso si inserisce il lavoro di Sergio Armaroli, lavoro inteso nel senso universalmente più ampio che, partendo dal rapporto fra arte e musica, si compone di mezzi e strumenti di indagine differenti, in grado di definire un campo di analisi comune: la costante ricerca di una unità dell'esperienza".


estratto dalla presentazione a cura di Elena Amodeo

CatalogoEchoChamber.pdf
Documento Adobe Acrobat 12.0 MB
C.S. Made4Art - Presentazione del libro
Documento Adobe Acrobat 763.0 KB
C.S. Sergio Armaroli- Camera d'eco.pdf
Documento Adobe Acrobat 420.3 KB
Invito Sergio Armaroli- Camera d'eco.jpg
Formato JPG 244.3 KB