PostPercussionMusic

La forma si crea nell’atto dell’ascolto condiviso dove, improvvisando in due, si vuole ri-trovare, nel tempo, come momento d’incontro dinamico irriducibile al segno e al supporto, sempre diverso nei processi di trasformazione e di degrado dell’ambiente. L’attenzione alla fragilità dell’ascolto alla sua sublimazione in pensiero utopico, possibile, immaginario, dove il suono è sempre dimensione altra, diversa, difficilmente localizzabile e sempre in between.

 

Sergio Armaroli

6 novembre alle ore 21 Fabbrica del Vapore Contemporary Music Hub

Post Percussion Music con Fritz Hauser e Sergio Armaroli

 

Da un'idea di un "teatro della percussione", una ricerca sonora attraverso l'improvvisazione ed una scrittura minima, all'interno di una architettura del vuoto e del silenzio, come un paesaggio sonoro quale luogo di ascolto ecologico.

alle ore 16 un workshop

aperto a compositori, percussionisti e musicisti interessati all'interazione tra scrittura, improvvisazioni e percussioni. Analisi, ascolti, pratica musicale